Gernot Winischhofer

 

è nato a Vienna dove ha ricevuto la sua educazione artistica e musicale conseguendo il diploma, nel 1982, col massimo dei voti, alla Scuola Superiore di Musica di Vienna. Si è poi specializzato sotto la guida di Max Rostal, Wolfgang Schneiderhan, Sandor Vegh, Gidon Kremer, Andre Gertler e Alexander Arenkov. È stato vincitore di numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali e di una borsa di studio triennale del Ministero Austriaco della Cultura che lo ha portato al Conservatorio Tschaikowsky di Mosca dove ha proseguito gli studi, diplomandosi con lode, con Valery Klimov, allievo e successore di David Oistrach. Sin da allora Gernot Winischhofer ha suonato come ospite in numerosi Festivals a Budapest, Praga, Ossiach, Nordrhein-Westfalen, Estoril e altri. 
Come solista ha suonato con le orchestre: Sinfonica "Ermitage” S. Pietroburgo, di Praga e di Budapest, le Orchestre Filarmoniche di Norinberga, Moldavia e Slovacca, Orchestra da Camera di Vienna, della Lituania, di Mosca e di Praga, il Mozarteum Orchestra di Salisburgo, con celebri direttori quali Sergiu Commissiona, Christian Thielemann, Saulius Sondeckis, Mladen Basic, Felix Carrasco, Enrique Batiz, Steven Larsen, P. Nadler, Claude Villaret, Hikmet Simsek, H. Muto, W. Rögner, N. Atheneus, V. Schmidt-Gertenbach, R.Paternostro, etc.

È fondatore del "Trio di Vienna”, del “Oistrachensemble“, del “Vienna Pianoquintett“ ed è musicisti della Vienna Philharmonic Orchestra.

Ha condotto numerose tournées sia come solista sia in formazioni di musica da camera (pianisti Bruno Canino, Pavel Gililov, Juri Smirnov, Paul Badura Skoda, Jörg Demus, Hans Kann in Austria, Egitto, Inghilterra, Francia, Finlandia, Germania, Ungheria, Iran, Giappone, Portogallo, Turchia, Cecoslovacchia, USSR, USA e Hong-kong.
Dal 1987 è il direttore artistico del “Ost-West-Musikfest”. Dal 1992 Professore al Conservatorio di Vienna.

Suona un violino di Paolo Maggioni “Ole Bull” (Brescia, 1600).